Il percorso verso l’autonomia: preparare il dopo di noi durante il noi

Guardare e considerare i nostri figli come persone adulte

Sono molti a non credere che i nostri figli possano raggiungere una loro autonomia.

La libertà inizia là dove vi è conoscenza e riconoscimento della realtà. Lavorare per la responsabilizzazione della comunità non soltanto come erogatore di servizi, ma come sistema di accoglienza e di appartenenza come diritto di tutti.

Il progetto di vita

Sono molti a non credere che i nostri figli possano raggiungere una loro autonomia.

La libertà inizia là dove vi è conoscenza e riconoscimento della realtà. Lavorare per la responsabilizzazione della comunità non soltanto come erogatore di servizi, ma come impegno che la comunità sia sistema di accoglienza e di appartenenza come diritto di tutti.

  • valorizzare i sogni e i desideri calati nella realtà.
  • la persona è al centro, senza dimenticare di interrogare anche il contesto, la famiglia e le persone più vicine.

È il progetto di vita che ci permette di andare oltre, di cambiare strada, di trovare direzioni diverse per il fine ultimo: arrivare all’autonomia.

La rete

Il progetto di vita deve essere costruito insieme a, e con, altre persone.
Ogni nodo della rete ( la famiglia, la scuola, i servizi sociali, le risorse associative, il vicinato, i negozianti ecc.) deve mettersi in gioco e in comunicazione.
La rete non è calata dall’alto; al contrario, essa va costruita intorno alla persona.

La rete permette di cadere perché c’è un diritto a sbagliare, ma non c’è un diritto a farsi male. Cadere su una rete è diverso ed è più attutito.

Il percorso verso l’autonomia è un sentiero che il giovane adulto con disabilità attraversa, in maniera del tutto personale, rispettando i momenti di sosta, di ricerca, di equilibrio, di retromarcia e di avanzamento individuale.

Il percorso si compone di più fasi ed è stato pensato sulla base delle diverse e importanti esperienze maturate dall’associazione Dopo di Noi. Ed è ciò che ha portato alla ideazione e realizzazione dei vari progetti, per ognuna delle fasi.

PRIMA FASE

I primi passi verso l’autodeterminazione e lo sviluppo di competenze e capacità della vita adulta.

Scopri di più

SECONDA FASE

Far emergere le competenze relazionali e passare da una autonomia di base ad una autonomia di gestione.

Scopri di più

TERZA FASE

Sviluppare il progetto di vita e arrivare, oltre all’autonomia, a un proprio “percorso di vita”.

Scopri di più

QUARTA FASE

Promuovere la “vita indipendente” mediante lo sviluppo di soluzioni abitative protette come concreta risposta al “dopo di noi”.

Scopri di più

La rete

La rete non è calata dall’alto; al contrario, essa va costruita intorno alla persona.