Il 4 febbraio 2016 la camera dei deputati ha approvato il disegno di legge che stabilisce “le disposizioni in materia di assistenza in favore di persone disabili prive di sostegno familiare” dopo di noi.

All’art. 4 si legge:

“(…) attivare e potenziare interventi volti a favorire la domiciliarità in abitazioni che riproducono le condizioni abitative e relazionali della casa familiare. (…) Sviluppare programmi di accrescimento della consapevolezza, di abilitazione e di sviluppo delle competenze per la gestione della vita quotidiana e per il raggiungimento del maggior livello di autonomia possibile della persona disabile.”